Kosovo, vincere il derby balcanico per entrare nella Storia: “Molto più che una partita di calcio”

Nations League: domani Macedonia del Nord-Kosovo alle 20.45 alla National Arena Tose Proeski di Skopje

di Redazione DDD

di Nicolò Pompei –

“La partita più importante nella storia del Kosovo”, è così che viene definito dai media il match contro la Macedonia del nord, valido per le qualificazioni ad EURO 2020. Sono loro una delle squadre rivelazione di questi europei, mai arrivati fin qui e mai così determinati a raggiungere il traguardo finale. Una vittoria che non solo porterebbe la qualificazione ad un passo ma è anche vista come un’opportunità per il popolo kosovaro di alzarsi e farsi notare come un paese indipendente.

L’ex arena Filippo II di Skopje

Le prestazioni della squadra hanno reso orgogliosa una popolazione intera, i poster dei giocatori sono sparsi per le strade e nei bar e c’è chi addirittura sostiene che la reputazione internazionale del Kosovo sia migliorata grazie a loro e non grazie ai politici. “Molto più di una partita di calcio” sostiene il tecnico Challandes, e nonostante le grandi difficoltà della squadra sotto il punto di vista degli infortuni è sicuramente una sfida che non ha intenzione di perdere. Se il Kosovo vincerà giovedì avrà ancora un ostacolo prima di raggiungere definitivamente gli Europei: una finale spareggio contro Georgia o Bielorussia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy