Gattuso-Ancelotti come Oddo-Stroppa: seconda staffetta consecutiva fra milanisti lontano da Milano

Gattuso-Ancelotti come Oddo-Stroppa: seconda staffetta consecutiva fra milanisti lontano da Milano

Crotone 2018-2019 da Stroppa a Oddo, Napoli 2019-2020 da Ancelotti a Gattuso

di Redazione DDD

di Mauro Suma –

Tu quoque…Non sarà questo episodio ad incrinare i rapporti, il rispetto e l’amicizia fra Rino Gattuso e Carlo Ancelotti, ma si tratta comunque di una staffetta fratricida. Lo zoccolo duro del Milan campione d’Europa e del Mondo di Ancelotti era rappresentato proprio da Gattuso, dalla sua sincerità, dalla sua generosità nei confronti del gruppo e del progetto. E Carlo era stato molto vicino a Rino, nei momenti più delicati con Leonardo nella scorsa stagione.

Oggi invece Ancelotti passa le consegne, dopo un esonero che aveva messo abbondantemente in preventivo prima della partita con il Genk, proprio a Rino. Nessun tradimento nemmeno alla lontana, ma a Carlo fa certamente effetto vedere crescere il proprio allievo, toccare con mano il tempo che passa, esattamente come accadde all’inizio del nuovo millennio al suo maestro Arrigo Sacchi che lo attendeva a Parma proprio mentre Ancelotti andava al Milan.

Il Napoli, il Sud. E’ la seconda stagione sportiva consecutiva in cui, su una panchina del Meridione d’Italia, un ex milanista deve far posto in panchina ad un altro ex milanista. Nell’ottobre del 2018 era accaduto a Giovanni Stroppa, allenatore del Crotone esonerato per far posto a Massimo Oddo. Stroppa classe 1968, Oddo 1976, non sono mai stati compagni di avventura come Carlo e Rino, ma sono entrambi prodotti del settore giovanile del Milan. E a Crotone si sono alternati in un momento particolare della loro carriera. Ancelotti e Gattuso, non è la prima volta. E visti i molti allenatori ex rossoneri al lavoro fra Serie A e Serie B, si può mettere in preventivo che non sia l’ultima.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy