DDD
I migliori video scelti dal nostro canale

ddd

Sicilia, Fabio Simplicio: “Il derby Palermo-Catania è meraviglioso, è come un Classico brasiliano”

Sempre accesi i derby fra Palermo e Catania

Le parole dell'ex Palermo e i riferimenti storici

Redazione DDD

L'ex centrocampista Fábio Simplício, che si è rivelato a San Paolo e si è divertito molto nel calcio italiano, passando da squadre come Parma e Roma, ma ha avuto il suo momento migliore quando ha giocato per il Palermo. In questo modo, si è distinto con la maglia rosanero e ha giocato in alcune partite del Derby di Sicilia. L'ex giocatore ha rilasciato un'intervista esclusiva al reporter Caíque Ribeiro, di Futebol na Veia, parlando un po 'del duello tra Palermo x Catania.

Qual è il clima di rivalità nella regione della Sicilia tra giocatori e fan. Come ti sentivi in ​​quel momento? “Bene, il Derby in Sicilia è molto caldo, sai, la rivalità è molto grande. La sensazione è la stessa di quando si gioca al San Paolo contro il Palmeiras, al San Paolo contro il Corinthians, ci sono le provocazioni, i tifosi vanno al centro di allenamento per dare supporto, fuochi d'artificio... è molto eccitante da giocare. Una cosa meravigliosa che ho avuto il piacere di provare, a Palermo contro il Catania ” , ha commentato Fábio. "Il mio derby più sorprendente è stato il mio primo, che abbiamo vinto 5-3. Ho avuto il piacere di fare un goal in questo classico, ma la sfortuna di essere espulso. Allo stesso tempo, un momento di gioia e un momento di tristezza. Ma è stato un derby straordinario, che abbiamo vinto in Sicilia, io, Amauri, che eravamo i brasiliani che erano lì in quel momento, e abbiamo fatto una buona stagione ed è stato un momento memorabile con la maglia del Palermo”, ha aggiunto.

Palermo e Catania hanno duellato per la prima volta in Serie A nella stagione 1961-62. Lo scontro si svolge sempre in date speciali, in quanto è un classico molto importante della regione siciliana. Generalmente, il derby si svolge spesso attorno a Natale o Capodanno, per far divertire la gente nel momento delle feste. Tuttavia, a causa del fatto che più volte, Palermo e Catania non fanno parte della stessa divisione, non ci sono stati molti duelli nel corso della storia. Tuttavia, anche senza un numero enorme di derby tra di loro, la rivalità è sempre stata calda, generando episodi storici.

Speciale il duello tra rosanero ed elefanti per la Coppa Italia nel 1959. All'epoca, il Palermo aveva vinto 1-0, ma un dettaglio curioso ha segnato la partita: i giocatori del Catania hanno lasciato lo stadio e hanno deciso di non continuare la partita, sostenendo che l'illuminazione del campo non era sufficiente per il confronto. Tuttavia, a causa della grande rivalità tra Palermo e Catania, così come in varie parti del mondo, sfortunatamente alcuni derby sono andati fuori controllo, tra i tifosi, e la questione della violenza è entrata prepotentemente in gioco. Nella serie B del 1981-82, il Palermo vinse in casa, allo stadio Renzo Barbera 2-0, ma lo scontro è stato segnato negativamente, perché i tifosi del rosanero hanno lanciato una bottiglia contro il difensore del Catania Renato Miele e l'atleta non è stato in grado di entrare nel campo. Una escalation fino alla scomparsa nel 2007 dell'ispettore di polizia Filippo Raciti.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso