Il derby dei balconi ai tempi del Coronavirus, i romanisti cantano “Grazie Roma”, i laziali “I Giardini di marzo”!

Roma si divide nei canti: Venditti è giallorosso, Battisti è biancoceleste

Il derby manca a tutti. E l’emergenza Coronavirus lo conferma. A Roma i tifosi biancocelesti e giallorossi non hanno cantato solo l’inno di Mameli nell’ormai tradizionale flash mob serale. In alcuni quartieri sono partiti in modo spontaneo cori da stadio. In un video pubblicato da un tifoso giallorosso si sente il “Grazie Roma” di Venditti, con le riprese che documentano le sciarpe giallorosse alle finestre delle case, oltre ad un cartonato di Totti.

In un altro invece, sponda biancoceleste, risuonano le note de “I giardini di marzo” di Battisti, anche se i tifosi giallorossi hanno sempre contestato la lazialità del grande Lucio. Ma anche questo è derby e i cori non fanno che sottolineare che la voglia di vita e la voglia di calcio vanno di pari passo. In questo campionato, i due derby tra Roma e Lazio in campo sono finiti in pareggio. Una X la mettiamo volentieri anche al derby dei balconi, pareggio fra il flash mob romanista e quello laziale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy